Discarica rifiuti in area archeologica

Tre aree a ridosso della zona archeologica protetta di Siponto, nel Foggiano, in cui erano smaltiti rifiuti speciali, sono state sequestrate dai carabinieri di Bari e Foggia. I militari hanno denunciato a piede libero per varie violazioni ambientali quattro proprietari dei poderi su cui si trovano i rifiuti, tra questi un uomo che aveva dato fuoco ad una catasta di lastre di eternit e ad alcuni elettrodomestici. I reati contestati sono di violazione delle norme ambientali ed esercizio di discarica abusiva. Accertamenti sono in corso per capire se nelle aree siano stati smaltiti anche rifiuti tossici, poiché è stata trovata la presenza di scarti di olio combustibile.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Puglia Positiva
  2. Gazzetta di Avellino
  3. PugliaLive
  4. Gazzetta di Avellino
  5. TV7

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Faeto

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...