Frattura a Leva, Colavita è di sinistra

''Leva chieda ai dipendenti di Colavita se è un padre padrone o un imprenditore illuminato. Leva chieda ai tavoli partneriali se è considerato una persona capace e giusta, sia dai datori di lavoro che dai dipendenti, chi sia Colavita. Ce ne fossero imprenditori come lui che fanno del bene e portano il prestigio molisano nel mondo. Eppoi segnalo che quando Berlusconi gli chiese di candidarsi con lui, Colavita rifiutò perchè non si rivedeva in quell'area: io lo conosco come persona che si è sempre dichiarata di una sinistra illuminata''. E' questa la risposta del presidente della regione Paolo Frattura alle accuse di Danilo Leva (LeU), che nella candidatura di Enrico Colavita tra le fila del Pd vede la svolta imprenditoriale del partito a scapito dei lavoratori. ''Leva potrà chiedere ai dipendenti di Colavita cosa pensano di lui - chiude Frattura - non ricordo una sola vertenza dei lavoratori e clienti contro di lui''.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Il Mattino
  2. La gazzetta del mezzogiorno
  3. CBLive
  4. Irpinia news
  5. Teleradioerre

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Faeto

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...